Social Icons

-

Pages

Featured Posts

Лучший подарок для любимой женщины к 8 марта

8 марта, в Международный женский день, в ДК им. ХХХ-летия Победы состоится концерт артиста итальянской эстрадной музыки Maurizio De Sanctis

La guerra politica sulle adozioni tra Russia e U.S.

Diritto sovrano o rappresaglia politica?

Il don Fabio russo... Фабио Капелло

Capello sulla strada di Brasile 2014 con la nazionale russa!

Spike heels... tacchi a spillo!

Un racconto con incontro a... tacchi a spillo!

Cartone animato Masha e l’Orso… Мультфильма Маша и Медведь

Uno dei cartoni animati più amati dai bambini e dagli adulti in Russia!

Le donne dicono: gli uomini russi non esistono più

Un articolo gironalistico sulla fine dell'uomo russo.

VIA Gra GROUP... ВИА Гра Группа

Il gruppo femminile più popolare della Russia!

Natalia Vodianova ed i Mondiali di Calcio 2018

Natalia, una bomba sexy che arriva dalla Russia ed un calcio al pallone!

L’uomo russo: русский мужчина

Una descrizione dell'uomo russo nel nuovo secolo.

L’oggetto del desiderio: Русские девушек

Le ragazze russe sono l'oggetto del desiderio per tanti uomini!

venerdì 21 febbraio 2014

Лучший подарок для любимой женщины к 8 марта

Maurizio De Sanctis - итальянский артист родился 22 августа 1968 года в Риме. С детства у него был талант и призвание  к пению, на деле он начал организовывать концерты для молодых школьных товарищей.

"Все, что вы видите и слышите, это есть природа и страсть".
Maurizio De Sanctis

Самое первое публичное музыкальное представление было организовано в 1986 году, в арендованном театре, и сразу же был отмечен значительный личный успех. С этого дня и в течение 28 лет было организовано очень много концертов, туров, два гравированных диска, фестивали, телевизионных выступлений и много шоу с благотворительной целью.

Концерт Maurizio De Sanctis 8 марта в Йошкар-Оле
8 марта, в Международный женский день, в ДК им. ХХХ-летия Победы состоится концерт артиста итальянской эстрадной музыки Maurizio De Sanctis.


lunedì 4 marzo 2013

La guerra politica sulle adozioni tra Russia e U.S.

Ho sentito tanta gente lamentarsi da quando il Governo Russo ha decretato la legge che i cittadini americani non potranno adottare bambini russi. Ho ricevuto telefonate dagli Stati Uniti e dalla popolazione del territorio della Federazione Russa.

Avevo iniziato (e sto attivamente aiutando) un Fondo caritatevole russo da qualche mese: Ray of Hope [Лучик Надежды], mia intenzione era ed è proprio quella di seguire le adozioni, in quanto gli americani amano i bambini russi e la richiesta era molto alta. Il programma che stavo sviluppando era abbastanza complessa, in quanto la burocrazia per le adozioni non scherza nemmeno in Russia [Росси́я], forse anche giustamente trattandosi di minori.

Ma questo provvedimento controverso ci ha praticamente bloccati, proviamo a raccontare i fatti, ma prima vi invito a guardare questo video. Mi duole affermare che nel video la vita degli orfani e le strutture rappresentano molte verità nascoste. Ed aggiungo che le associazioni scritte alla fine, ormai hanno finito di impegnarsi per le adozioni U.S. Russia, o al peggio alcune hanno proprio finito di esistere essendo state "toccate" nella loro costituzione sociale.



giovedì 13 settembre 2012

Il don Fabio russo... Фабио Капелло

Alla fine di Euro 2012 ricordo di aver letto, tra i possibili candidati alla guida della nazionale di calcio della Russia [Росси́я], il nome di Fabio Capello [Фабио Капелло]. Pensai subito che sarebbe stato proprio lui il prossimo allenatore della rappresentativa russa. Primo perché Vladimir Putin [Влади́мир Влади́мирович Пу́тин] è amico di Silvio Berlusconi [Сильвио Берлускони], e di certo quest'ultimo gli avrà consigliato di prendere l'ex allenatore del suo Milan, oltre che per un'amicizia dichiarata pubblicamente, secondo perché il nostro don Fabio sarebbe stato l'allenatore giusto, e comunque tra i candidati non avrei avuto dubbi su chi assumere.

Il 16 luglio i media russi danno per concluso l'accordo, mentre il giorno dopo arrivano smentite ufficiali, in quanto Capello aveva posto delle condizioni che aspettavano di essere accettate; poi il 19 luglio il vice-presidente della Federazione calcistica della Russia "RFU" [Российский Футбольный Союз, РФС] Nikita Pavlovič Simonjan [Ники́та Па́влович Симоня́н] rilascia una dichiarazione annunciando che la RFU ha accettato le clausule imposte dall'italiano Capello, aggiungendo che "adesso il signor Capello deve solo firmare il contratto", firma che arriverà in giornata con tanto di ufficialità.

Le reazioni in Russia sono state abbastanza positive, Fabio Capello ha esperienza, ha vinto tanto, ha sempre puntato al risultato e ha dimostrato di essere motivato per questa nuova avventura; un'avventura pagata annualmente 10 milioni di euro lordi compresi i premi.

In questo video Fabio Capello è ufficialmente a capo della nazionale di calcio della Russia!



domenica 9 settembre 2012

Vivere a Yoshkar-Ola

La vita a Yoshkar-Ola è abbastanza calma, la città non è caotica, i cittadini locali sono persone che non disturbano i cittadini stranieri residenti. Esistono molti luoghi di un certo interesse, ma la città ha perso molto del suo passato, quindi non esistono siti archeologici di un certo interesse; così le principali attrazioni per i turisti sono le chiese, di tutti i gusti con una certa bellezza artistica ed in alcuni casi anche storica, ma la maggior parte delle chiese sono recenti.
La città è organizzata bene, sopratutto in centro non manca nulla ed i servizi sono ottimi, mentre ancora molto si potrebbe fare spostandosi verso la periferia, strade e marciapiedi sono poco coordinati con il resto della città. Le strade presentano svariate buche e i marciapiedi sono quasi inesistenti. I pedoni sono soggetti a un sacco di polvere e sporcizia che vola in aria al passaggio delle automobili, quando piove si cammina in pozze di acqua che non finiscono mai, ed in più i pedoni sono soggetti al fango; mentre con la neve questo problema non esiste. In questa situazione non è difficile individuare gli abitanti che arrivano dalla periferia.

Meanwhile, enjoy this video of the city!


sabato 19 novembre 2011

Spike heels... tacchi a spillo!

C’è molta neve in strada questa mattina. La temperatura è rigida ed oggi è più freddo di ieri! Brrr!!!... Però dopo una settimana il cielo è aperto, certamente è bello, c’è luce e sole, ma per questo durante la notte la temperatura è scesa e le strade sono ghiacciate. Sono le 8 del mattino, mi stringo per scaldarmi mentre seduto nello solito vecchio e sporco autobus sto andando in ufficio.

Ok! Intanto prima di proseguire la storia godetevi questo video: Sexy black platform shoes in the snow!